You are here:   Home Luoghi
Località

Abbazia di Casanova

Abbazia_Santa_Maria_CasanovaRicca di capolavori, l'abbazia cistercense (fondata intorno al 1150) costituisce uno dei primi esempi di gotico in Piemonte, con successivi rimaneggiamenti barocchi. Della fondazione originaria resta oggi soltanto la chiesa, con facciata rifatta nel 1680.


Sede

Piazza Antica Abbazia - Carmagnola (TO)

Informazioni

 

Note Aggiuntive

Ulteriori informazioni: http://www.cistercensi.info/abbazie/abbazie.asp?ab=1022&lin=it

 

 

Museo Civico di Storia Naturale

museo_storia_naturaleIl museo è sede del primo Centro Visita del Parco Fluviale del Po, porta di accesso ai sentieri che conducono alla Riserva Naturale della Lanca di S. Michele e del Bosco del Gerbasso. Le sale espositive presentano suggestive ambientazioni, diorami, plastici e collezioni di fossili, minerali ed animali (insetti, coleotteri, anfibi, rettili, mammiferi ed uccelli)


Sede

Parco Cascina Vigna
via San Francesco di Sales, 188 - Carmagnola (To)

Informazioni

Tel. 011 9724390 - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Note Aggiuntive

Sito ufficiale: www.storianaturale.org

Ingresso adulti: € 2,00

Ingresso ridotto: € 1,00

 

Ecomuseo della Cultura dalla Lavorazione della Canapa

canapaSotto una lunga tettoia, ultimo vero sentè ancora esistente in borgo San Bernardo, è conservata e tramandata la sapiente cultura della lavorazione della canapa e della fabbricazione delle corde, una delle più antiche attività artigianali del nostro territorio. La coltivazione della canapa e la produzione di manufatti con questa fibra della zona di Carmagnola ha origini antiche: per centinaia d’anni il commercio di fibra grezza e di corde robustissime fu fiorente a livello nazionale ed internazionale. L’Ecomuseo della cultura della lavorazione della canapa è collocato in un “sentè” (sentiero della lavorazione) originale (costruito nel 1905 ed utilizzato fino a metà degli anni ’50) situato in Borgo San Bernardo: sotto una lunga tettoia sono conservati attrezzi antichi ed una ricca documentazione relativa al lavoro ed al commercio che coinvolgeva gran parte della popolazione locale. Finalità del museo sono tramandare la storia e la cultura della lavorazione e della fabbricazione delle corde, e non disperdere il patrimonio di strumenti utilizzati nel corso di tanto tempo.

 

 

Sede

Via Crissolo n.10 - Borgo San Bernardo

Informazioni

Tel. 011 9721491 - Cell. 338.4701298

Note aggiuntive

Sito web: http://www.museipertutti.it/dettaglio-museo.aspx?id=38

  • Intero: € 2
  • Ridotto: € 1
  • Ingresso libero con Abbonamento Musei e Torino + Piemonte Card.
  • Tariffa per il disabile e l’accompagnatore: intera.
 

Castello di Carmagnola

castelloEdificato nel XIII secolo da Manfredo II, marchese di Saluzzo, in parte distrutto dagli Spagnoli e ricostruito dai Francesi intorno alla metà del '500, dal 1700 al 1863 fu utilizzato come convento dai Padri Filippini. 


Sede

Piazza Manzoni  - Carmagnola (TO)

Informazioni

http://www.comune.carmagnola.to.it/

Note Aggiuntive
Attualmente ospita il Palazzo Comunale.
 

Sinagoga

423px-Sinagoga_di_Carmagnola_2La Sinagoga di Carmagnola è ciò che resta dell'antico ghetto: un agglomerato edilizio minuto, separato dalla trama delle piazze, delle chiese, delle strade e dei porticati della città.

La Sinagoga ha conservato invariati i caratteri originari settecenteschi, ed è riconosciuta, per la linearità delle forme, per la suggestiva sequenza degli spazi, per la garbata eleganza degli arredi, come l'esempio più prezioso e significativo in Piemonte. Nei locali al piano terreno è stata realizzata dalla Comunità Ebraica di Torino una mostra permanente, curata dagli architetti Franco Lattes e Paola Valentini.

Nel corso della visita, attraverso vari linguaggi della comunicazione, i temi legati allo spazio delle sinagoghe prendono forma. Il percorso, per quanto possibile, attraversa una sequenza temporale, dalle sale di preghiera settecentesche, rimaste nella loro originaria configurazione, attraverso le sinagoghe rinnovate nell'Ottocento, sino ai Templi israelitici di Torino e Vercelli. Due esempi, Carmagnola e Torino, sono occasione per leggere in modo più approfondito la trasformazione delle concezioni architettoniche, del ruolo urbano e dei valori simbolici ad esse legati, che caratterizzano le sinagoghe precedenti e successive all'emancipazione.


Sede

Via Bertini, 8 - Carmagnola (TO)

Informazioni

Coop. Artefacta - Tel. 347.4891662 / Comunità Ebraica di Torino - Tel. 011.6508332

Note Aggiuntive

Dal 1°Aprile al 30 Giugno e dal 1°Settembre al 31 Ottobre ogni domenica ore 15.00 - 18.00


Ogni domenica di Mercantico (la 2° domenica del mese) ore 10.00- 12.00 / 15.00 - 18.00

 


Pagina 1 di 2